Ti piace il nostro sito?
seguici su Facebook per rimanere sempre aggiornato!

Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto – Recensione

0

Se dovessimo descrivere questo lungometraggio con una singola parola potremmo definirlo “autentico”. Sherlock Holmes come non lo abbiamo mai visto, è il pensiero che rimarrà dopo aver visto questo nuovo film sul famoso detective di Baker Street.

Il film, diretto da Bill Condon (The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 1 e Parte 2), vede come protagonista un Mr. Holmes ormai 93enne, debole e in pensione. La vicenda si svolge in una casa di campagna nel Sussex dove Holmes vive con la governante Mrs. Munro e il figlio Roger. Tornato da un viaggio in Giappone, l’ex-detective si rimette al lavoro sulla stesura di una versione originale del suo ultimo caso, non contento della versione romanzata pubblicata dall’amico di vecchia data Watson.
Purtroppo la vecchiaia prende il sopravvento sulla lucidità del vecchio Holmes e la sua memoria inizia velocemente a sgretolarsi.
Al fine di rallentare la perdita di memoria, Holmes porta dal suo viaggio in Giappone una pianta di pepe del Sichuan. Utilizzerà questa miracolosa pianta al posto della pappa reale prelevata dai suoi alveari, di cui si nutriva in precedenza.

La storia procede immergendo lo spettatore in un vero e proprio caso da risolvere, Holmes dovrà scavare nella propria memoria e lottare contro la sua veneranda età per riesumare ogni singolo indizio che lo porti alla conclusione del suo racconto.
In tutto questo si sviluppa una storia parallela, ogni tassello del caso si trasforma in un flashback dove un Holmes più giovane indaga sulla moglie del suo cliente e i suoi segreti. Gli scorci della Londra di fine ‘800 fanno da cornice ad un personaggio molto più reale di quello raccontato nei libri di Sir Arthur Conan Doyle. Nessun cappello da caccia all’inglese (Deerstalker) e nessuna pipa, avremo a che fare con un uomo distinto, vestito di nero e di estrema eleganza.

Una nota di merito per Ian McKellen che riesce magistralmente ad impersonare il detective facendoci sentire il divario di età tra presente e passato.

Senza dubbio il film più realistico e verosimile sul famoso Sherlock Holmes, una chicca per gli appassionati e un bel film per chi cerca qualcosa di poco impegnativo ma sicuramente appassionante. Fin dalle prime scene l’interpretazione di McKellen ipnotizza lo spettatore e cattura senza dubbio l’attenzione anche del pubblico meno orientato a questo genere di lungometraggi.

8.3 Da vedere!
  • Trama 9
  • Colonna sonora 7
  • Interpretazione 9
  • Fotografia 8
Condividi!

Autore

Matriz

Programmatore, fan di Evangelion, videogiocatore dall'età di 6 anni, appassionato di anime e manga. Se questo non dovesse bastare...buttiamoci in mezzo anche un po' di Star Wars e nerdate simili.

Lascia un commento!

commenti